logoAltotasso Osterie-Italia-rounded-150baroftheyear-150
Altotasso-logo-100

Jodorowsky

jodorowsky.jpg

Mercoledì 3 Maggio Ore 21.30
Ingresso Gratuito - Consumazione Facoltativa
proiezione
El Juego de la Vida
Intervista con A. Jodorowsky (durata : 25min.)
di Alfredo Caruso Belli

Introdurrà la proiezione l'autore Alfredo Caruso Belli

“El Juego de La Vida” è un’intervista strutturata come un gioco: Alejandro Jodorowsky stende i Tarocchi a sè ed al suo amico Antonio Bertoli (qui in veste di traduttore simultaneo), e ci parla della sua personale “visione” della vita:
il Teatro, dunque, ma anche il Cinema e soprattutto la “Psicomagia”, punto d’arrivo di questo folle incantatore dei nostri tempi che ama fare il Cartomante.

“Questa non è un’intervista, è un atto di psicomagia! Ho esordito con queste parole quando ho incontrato Alejandro a Venezia: era passato circa un anno dal nostro ultimo incontro e con una troupe allestita all’ultimo momento, ero partito per Venezia senza sapere se Jodo mi avrebbe, o meno, concesso l’intervista.
Lui sorrise, aprì la giacca, e come un mago estrasse da una tasca interna un mazzo di tarocchi, li stese, e l’intervista incominciò: come se fosse un gioco,appunto, il gioco della vita.
Alejandro Jodorowsky che legge i tarocchi a se stesso con la complicità dell’amico editore Antonio Bertoli, davanti all’obbiettivo di una piccola telecamera digitale: ecco, in fondo è questo il piccolo miracolo di “El Juego de la Vida”.

Direttore della fotografia...........................Roberto Danesi
Operatore..................................................Matteo Passigato
Montaggio.................................................Maria Claudia Rossi
PostProduzione.........................................Pierrot e la rosa (Bologna) 

Alejandro Jodorowsky
nato nel Cile del Nord nel 1929, figlio di immigrati ebreo-ucraini, si è trasferito dal 1953 a Parigi, dove ha fondato con Fernando Arrabal e Roland Topor il movimento di teatro “panico”. Artista eclettico, Jodorowsky è direttore di teatro, autore di pantomime e pièce teatrali, di romanzi e libri di fumetti (tra cui L’Incal e La casta dei meta-baroni), ma la sua notorietà è dovuta soprattutto ai film, dei quali ricordiamo Il paese incantato, dall’omonima opera di Arrabal, El Topo, La montagna sacra e Santa sangre-Sangue santo.

"La poesia dà equilibrio al vuoto del mio ventre,
e all'indifferenza di Dio l'anima si abitua.
Dimmi: cosa cambia tra l'essere aurora e l'essere penombra?
A me e alla mosca interessa solo la danza"
(A.Jodorowsky)

Alfredo Caruso Belli
Autore e regista.
° Vincitore a New York del N.I.C.E. 1996 (assieme a Lorenzo Mieli) con il cortometraggio “Ciao Amore!” (come autore/sceneggiatore)
° Autore di “Le Jeu de l’amour”, incontro con Clare Peploe e Bernardo Bertolucci sul set del film “Il Trionfo dell’amore”. RAISAT Cinema 2001 ed evento speciale del festival Arcipelago 2001 di Roma.
° Autore e regista di “Bologna in giallo-Rapsodia noir”, 6 puntate su 6 casi di cronaca nera, RAISAT Fiction, 2001.
° Autore e regista di “Corpi di reato”, 12 puntate con C.Lucarelli e L.Macchiavelli.RAISAT Fiction, 2002.
° Autore di “La Rivincita di Natale: dietro le quinte del film di Pupi Avati”, backstage ufficiale prodotto dalla DueaFilm, gennaio 2003.
° Autore di “Ma quando arrivano le ragazze?: dietro le quinte del film”, backstage ufficiale della pellicola di Avati, prodotto dalla DueaFilm, ottobre 2004.(In concorso al Backstage FilmFestival di Cesena,2005)

Una Fortuita Coincidenza, Jodorowsky é in Italia il 9 e 10 maggio 2006 per un festival cinematografico che si terrà...

Leggi tutto

Embryo

embryo.jpg

Mercoledì 19 Aprile ore 21,00

Proiezione di filmati sugli Embryo Storici Pionieri dell'Etno Jazz Tedesco

In occasione del loro Tour in Italia -  il 22 aprile a Modena


...

Leggi tutto

Progetto Comunista

france.jpg
Da Parigi all’Italia
Rompere la precarietà
Giovedì 6 aprile Ore 20.30

con  Marco Veruggio

Associazione Progetto Comunista

 

...

Leggi tutto

Piero Ciampi

ciampi_1

Giovedì 26 gennaio 2006 ore 21.30

Film Documentario su Piero Ciampi

LA MORTE MI FA RIDERE, LA VITA NO
Piero di Livorno



“Io sono il più grande, perché mi posso permettere di prendere 300.000 Lire a sera e mandare un altro a cantare al mio posto. Tanto nessuno sa chi è Piero Ciampi”.

Questo film racconta chi era Piero Ciampi, cantautore incazzato perché anarchico, comunista e livornese, attraverso le testimonianze di chi ha condiviso con lui la poesia, la musica e le serate alcoliche.

Presentazione a cura degli autori

Regia, fotografia e montaggio: Claudio Di Mambro, Luca Mandrile, Umberto Migliaccio

...
gnu music festival
altotasso-live-banner

Registrati e ricevi le nostre news

Accedi coi Social Network

     

ORARI

Aperto tutti i giorni
dom-gio 16:30 - 3:00
sab-ven 16:30 - 4:30
Seguici sui Social Network
 
   

Contatti

tel: + 39 051 238003
info@altotasso.com